Oggi è sab 24 giu , 2017 15:51
Club Nazionale Fiat Barchetta ◆ Registro Fiat Barchetta

In Primo Piano:
(Cliccare sul titolo per visualizzare l'articolo)





Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab 18 set , 2004 15:16 
Veterano del BarchettaForum
Veterano del BarchettaForum

Ho compiuto: 45 anni

Iscritto il: ven 02 lug , 2004 23:23
Messaggi: 703
Località: Frosinone
luky ha scritto:
qualunque persona abbia studiato un minimo di elettronica, ti può confermare che il flusso degli elettroni all'interno di un conduttore, può essere paragonato al flusso dell'acqua all'interno di un tubo.
premesso questo vorrei puntualizzere il discorso "curva".
è giusto in questo caso dare importanza alla sezione di un cavo, sia esso unifilare o multifilare, ed è altrettanto giusto affermare che una sezione più generosa è da preferirsi ad una più sottile.
tralasciando gli aspetti di induzione e capacità intrinseca del cavo conduttore, che pure influiscono in modo marginale sulla risposta in frequenza, la questione "curva" si potrebbe riassumere in questo modo:
prendiamo in considerazione la sezione di un cavo. il flusso degli elettroni all'interno di esso non è ripartito in modo perfettamente uguale.
il cavo infatti ha diverso coefficiente di conduttività: maggiore nella periferia, minore nella zona interna.
sapendo questo possiamo dire che nella zona periferica avremo un maggiore flusso di elettroni ---->

Ciao luky, tu dici cose giustissime te lo conferma un perito elettronico, anche se un pò arruginito,però ti devo dire che non si può prestare tanta importanza ad una semplice curva, semplicemente perchè, se il cavo è giustamente dimensionato, in prossimità di quella curva il calore per effetto joule(scusa se lo srivo male) aumenterebbe forse si e no di qualche millesimo di grado centigrado:cioè di niente.E' ovvio che in un impianto certosino fatto per un concorso, in cui vengono impiegati cavi di eccellente qualita con connettori audio placcati oro e altri componenti esasperati e dal costo proibitivo, si tiene in considerazione anche i trascurabilissimi "problemini" causati da una curva a spigolo.Dico questo perchè se si stà a guardare un problemino del genere, allora cosa dovremmo dire o fare con le resistenze ohmiche che inevitabilmente si vengono a creare ogni qual volta crei una nuova connessione???Il cavo stesso dell' alimentazione dotato di due fusibili ha già, come minimo, 6 punti di connessione in cui avvengono inevitabilmente cadute di tensione(seppur trascurabili)...figuriamoci i cavi audio.
Ciao luky e grazie per avermi fatto rispolverare un po di elettronica :smile:

_________________
Il passato!La grandezza infinita del passato!Perché cos'ਠdopotutto il presente,se non un frutto del passato? (W.Whitman).
desmo71 barchetta riviera 2002 grigio shine


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab 18 set , 2004 23:38 
Apprendista del BarchettaForum
Apprendista del BarchettaForum

Ho compiuto: 40 anni

Iscritto il: gio 16 set , 2004 16:06
Messaggi: 192
Località: morlupo (roma)
è proprio così. ma perchè accontentarsi? una volta che ci si mettono le mani...
...e poi proprio sulle nostre B.


luky

_________________
"FATELE DI QUALSIASI COLORE PURCHE' ESCANO DALLA FABBRICA NERE."

Henry Ford


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom 19 set , 2004 22:45 
Barchettista STORICO del BarchettaForum
Barchettista STORICO del BarchettaForum
Avatar utente
Ho compiuto: 32 anni

Iscritto il: dom 25 lug , 2004 15:11
Messaggi: 1135
Località: Frosinone
Modello Auto: Barchetta
Anno: 1995
Colore: NERO
Città: Frosinone
stuka ha scritto:

ora capisco perche' in elettrotecnica e ing.elettrica ho sempre preso meno di 20... :mad:

grazie ancora!


mi sono appena diplomato come perito elettronico e non ci capisco una mazza......... :sad: :sad: :sad:

:grin: :grin: :grin: :grin: :grin: :grin:


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: cavo alimentazione amplificatore: quale e dove?
MessaggioInviato: mer 14 giu , 2017 17:27 
Utente del BarchettaForum

Ho compiuto: 37 anni

Iscritto il: ven 14 ott , 2016 14:28
Messaggi: 6
Anno: 2000
Colore: grigio mercury
Città: como
salve vorrei riesumare questo post.. e possibile recuperare le foto del passaggio dei cavi? grazie


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: cavo alimentazione amplificatore: quale e dove?
MessaggioInviato: mer 21 giu , 2017 15:29 
Esperto Meccanico e MODERATORE del .::BarchettaForum::.
Esperto Meccanico e MODERATORE del .::BarchettaForum::.
Avatar utente

Iscritto il: mar 05 dic , 2006 19:26
Messaggi: 11386
Città: x
I cavi passano dal sotto la consol centrale.. In pratica dallo stereo scendono fino a sotto la consol cambio e vanno verso il posteriore. Poi salgono sotto il plasticone nero fino allo spinotto del sub

_________________
C'era una volta un Castello, un Castello costruito per proteggere un pensiero. Il Nostro


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


 Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
 
cron